ROUTE 66 – THE MOTHER ROAD EAST e WEST - Gli Stati Uniti da est a ovest

null
null
null
null
null
null
null
  • Natura
  • Adrenalina
  • Single
  • Coppie

ROUTE 66 – THE MOTHER ROAD - CODICE: USAMB001

Questo tour, famoso in tutto il mondo, ripercorre l’originale Route 66, conosciuta come la Strada principale d’America o la Strada Madre. Circa 4000 km attraversando 3 distinti fusi orari in 8 stati: Illinois, Missouri, Kansas, Oklahoma, Texas, New Mexico, Arizona e California. Viaggiare lungo la Route 66 significa ripercorrere il tracciato dei migranti, dei sognatori, dei desperados e di una intera generazione di turisti in rotta verso l’Ovest e la California, specie negli anni ’50 del ‘900.
La celebre e iconica Route 66 è la strada dei sogni per qualsiasi tour in moto negli Stati Uniti.

 

 

 

IL VIAGGIO: tour in moto con guida/accompagnatore e minivan di appoggio
DURATA CONSIGLIATA: minimo 15 - 16 giorni
PERIODO MIGLIORE: partenze disponibili da aprile a inizio ottobre. In aprile e maggio possibili tratti con clima freddo. In estate clima generalmente caldo e umido, secco nei deserti dell’Ovest.
QUANDO PRENOTARE: prenotate almeno 12 - 9 mesi prima della partenza, specie se viaggiate in luglio/agosto
PARTENZA: Chicago, Illinois
ARRIVO: Los Angeles, California
CONSIGLIATO A: chi ama macinare chilometri in sella e vuole ripercorrere la strada più famosa degli Stati Uniti, the Mother Road. Da soli o in coppia o con altri amici. Partenze con guida / accompagnatore italiano e con guide multilingue
DOCUMENTI e INFO UTILI: Passaporto con scadenza oltre la data di rientro in Italia. ESTA obbligatorio. In alcuni casi è necessario richiedere il VISTO. Controlla qui tutti i requisiti necessari. Patente per la moto.

 

 

 

giorno 1  Chicago 

All'arrivo all'aeroporto Internazionale di Chicago ci sarà un transfer in albergo da fare in autonomia. Chicago, battezzata anche Windy City, è stata definita come una delle 10 città più influenti al mondo. Vanta probabilmente lo skyline di grattacieli più bello degli Stati Uniti, una gamma di musei di alto livello, ristoranti e locali, e numerosissimi night club dove ascoltare musica Jazz e Blues dal vivo.
Questa sera si partecipa alla nostra eccezionale Cena di Benvenuto insieme alle guide ed i nostri nuovi compagni di viaggio. Prima notte a Chicago per l'inizio dell'avventura sulla Route 66.

 

giorno 2  Chicago - Springfield

In mattinata ritiriamo la moto, pronti per partire alla volta del grandioso viaggio sulla leggendaria e più famosa strada Americana, la Route 66. Iniziando proprio dalla sede di EagleRider attraversiamo lo stato dell'Illinois prima di puntare le forcelle verso la costa del Pacifico. Da Chicago verso sud costeggiando il Pontiac Trail, il nome originale per questo tratto di strada, attraversando Joliet, passando per il Launching Pad Giant e facendo una sosta nel fantastico Museo RT66 a Pontiac. Si inizierà a sentire il rombo dei bicilindrici sulla strada!

 

giorno 3  Springfield - St Louis

Partenza per St. Louis nel Missouri. Guidiamo principalmente sulle 2 corsie della Strada Madre, attraversando campi di mais e piccole città che rappresentano il cuore dell'America.  Arrivo a St. Louis passando sul Chain of Rocks Bridge, il ponte originale sul fiume Mississippi attraversato da chi percorreva la Route 66 fin dal 1936. Il corto tragitto di oggi vi porterà verso la Porta dell'Ovest, St. Louis. Questa fantastica città sorge sulle sponde del fiume Mississippi ed è nota per essere una delle città della musica nonché città natale di numerosi musicisti. Alcuni quartieri sono ricchi di ristoranti, barbecue e locali dove ascoltare Blues.

 

giorno 4  St Louis - Joplin

Lasciata St. Louis ed il suo Gateway Arch in un batter d'occhio, ammirando la città dagli specchietti e pregustando le sinuose colline delle Ozarks del Missouri splendide da percorrere in moto. Sosta a Fanning per ammirare la più grande Sedia a Dondolo del mondo posta in un luogo famoso a molti motociclisti; poi partenza per i tornanti di Devil's Elbow! Arriviamo a Joplin e lungo il tragitto incontreremo Gary al Gary Gay's Parita a sud di Springfield, altra icona della Route 66 e super-esperto della Strada Madre.

 

giorno 5  Joplin - Oklahoma City

Da Joplin ci dirigiamo verso ovest attraversando le belle colline dell'Oklahoma, le città di Miami, Claremore e Catoosa, dove risiede la famosa Catoosa Whale e la sua tenera storia: una grossa Balena Blu lunga 24 metri costruita sulle acque di un laghetto, realizzata negli anni ‘70 da Hugh Davis come regalo alla moglie appassionata di natura ed animali. Divenuta negli anni a seguire meta di curiosi e sosta per qualche minuto di relax sulla tratta, è stata restaurata grazie all’operato di numerosi volontari nel 2002. Si attraversano anche territori di tribù indiane dell’Oklahoma ancora oggi presenti: Choctaw, Chickasaw, Seminole, Creek, Cherokee. Più ad occidente si viaggerà sul El Reno, un ponte lungo 1 miglio, vicino a Bridgeport e Oklahoma City, il cuore e l'anima della Route 66. La sera ci si potrà godere Bricktown, vivace quartiere pieno di locali, ristoranti e negozi.

 

giorno 6  Oklahoma City - Amarillo

Questa mattina viaggeremo sulle vecchie strade dell'Oklahoma Route 66. Una volta queste terre erano zona di mandrie di bisonti. Guidiamo affiancando una tratta del Chrisholm Trail, tra lo Yukon ed El Reno, con sosta al fantastico Oklahoma Route 66 Museum di Clinton. Dopo pranzo si passerà la frontiera con il Texas per entrare nella cosidetta Texas Panhandle, la parte più meridionale della zona delle Great Plains.
I nostri amici del Big Texan Motel e Steakhouse ci verranno incontro con una flotta di antiche Caddies adornate con lunghe corna texane messe sul cofano. Qui si gustano le più buone bistecche del Texas!

 

giorno 7  Amarillo - Santa Fe

Oggi si lascia il Texas per dirigersi nella Terra Incantata del New Mexico dopo aver passato il famoso Cadillac Ranch, vera e propria istituzione targata Route 66 Texas! E quindi la città fantasma di Glen Rio, dove potremo avere un piede nel New Mexico e l'altro nel Texas. Si entra quindi nel territorio dei nativi Comanche, dove mesas, montagne, cactus e pini decorano il paesaggio snodandosi verso gli altipiani di Santa Fe, bella capitale del New Mexico. Santa Fe è molto bella. E anche una tra le città più antiche d'America. Qui ci si fermerà per due giorni.

 

giorno 8   Santa Fe (giorno libero)

Giornata libera, per riposare e gustare il sapore distinto di questa città di 400 anni.
Santa Fe, fondata formalmente nel 1610, è famosa per le stazioni termali di lusso, per l'architettura coloniale spagnola, per lo spirito dei nativi americani e per l’abbondanza di atelier-musei di tanti artisti.
Un mix di culture tipico della regione del Southwest Americano. Volendo si potrà fare un giro per la vallata verso la città indiana di Taos, un'escursione in mongolfiera, oppure una gita a cavallo come un cowboy sul sentiero del Canyon. Santa Fe vi potrà offrire questo ed anche più.

 

giorno 9  Santa Fe - Gallup

Oggi partenza verso sud e Albuquerque, la città più grande del New Mexico. Attraversiamo il Rio Grande per continuare verso ovest negli spazi aperti ove splendono i colori delle rocce e dei paesaggi selvaggi tipici dei territori dei Navajo. Un po' più avanti si attraverserà la Foresta Nazionale di Cibola in direzione della famosa cittadina di Gallup. Quest'ultima è un antico insediamento indiano. Per diversi anni a Gallup risiedevano attori e troupe impegnate a girare i film western. Pernottamento in uno degli alberghi “Biker Friendly” più famosi in città!

 

giorno 10  Gallup - Grand Canyon

Altro giorno fantastico, ricco di scenari spettacolari e di soste sulla iconica Route 66.
Attraversata la frontiera con l'Arizona ci si dirige verso il Parco Nazionale della Foresta Pietrificata con i giganteschi alberi preistorici fossilizzati. Tempo per esplorare questo paesaggio mozzafiato e perdersi momentaneamente nella vastità della zona. Lasciando la foresta pietrificata proseguiamo verso ovest fino al Wigwam Hotel di Holbrook. Lasciamo temporaneamente la Route 66 per raggiungere la South Rim del Grand Canyon. Una serata magica per poter godere lo spettacolo di un tramonto sul Grand Canyon.

 

giorno 11   Grand Canyon - Laughlin

Questo tour include un tour in elicottero sul Grand Canyon. Chi vorrà farlo dovrà comunicarcelo con molto anticipo per poter organizzare l’escursione mattutina. Più tardi passeremo per i vari punti panoramici del Grand Canyon. Partenza per Williams, cittadina icona della Route 66 e continuazione verso altre famose 66 Towns come Seligman, Hackberry, Kingman e la famosa cittadina western di Oatman con i suoi simpatici muli per arrivare in hotel a Laughlin sul Colorado River.

 

giorno 12   Laughlin - Las Vegas

Oggi tragitto corto per arrivare verso le incredibili luci e suoni di Las Vegas ma prima un passaggio sulla famosa Hoover Dam, la diga di Hoover. Seppur breve, la nostra esperienza a Las Vegas sarà unica!

Potremo puntare qualche dollaro nei numerosi Casinò, vedere alberghi incredibili ma senza fare le ore piccole, la Route 66 ci aspetta ancora la mattina successiva.

 

giorno 13  Las Vegas - Victorville

Oggi attraverseremo la frontiera con l’ultimo stato toccato dalla Mother Road, la California! Sarà un giorno emozionante attraverso il deserto del Mojave che offre uno dei paesaggi più scenografici della California del sud. Questa parte desertica della Route 66, macchiata da alberi Joshua, cactus, rocce vulcaniche, sabbia e stazioni di servizio come quelle di Amboy e Ludlow! Sarà l’ultima notte trascorsa sulla più iconica strada d’America.

 

giorno 14  Victorville - Los Angeles 

Oggi partenza verso la tappa finale del viaggio, Los Angeles e il molo di Santa Monica per una foto memorabile sotto al cartello che segnala la fine della Mother Road, 66 End of the Trail.
Prima di arrivare si percorrono le ultime 66 Miglia sulla Angeles Crest Highway, attraversando le montagne della Angeles National Forest. Si tratta di una delle migliori strade motociclistiche della California del Sud e si eleva fino a 2300 metri d'altitudine. Si scende quindi verso la megalopoli di Los Angeles in direzione dell'Oceano Pacifico. Tutti noi, amanti delle due ruote, ci emozioniamo alla fine di un lungo percorso insieme. Abbiamo sempre vissuto un senso di gioia e soddisfazione quando si completa questo viaggio sognato e un po’ di tristezza al pensiero che sia finito.
Questa sera si festeggerà l’avventura insieme ai compagni di viaggio durante la Cena d' Arrivederci.

 

giorno 15  Los Angeles 

Il nostro fantastico viaggio si conclude a Los Angeles con la riconsegna delle moto e il trasferimento in aeroporto.
E’ possibile aggiungere altre notti o prolungare il noleggio della moto per visitare Los Angeles in autonomia o altre zone della California come San Diego o San Francisco.

 

 


Questo itinerario è accompagnato e non prevede modifiche.

Si possono aggiungere altri giorni liberi, con eventuale noleggio moto o auto.

Sia in arrivo a Chicago che a Los Angeles.
Se parlate inglese e vi piace socializzare con motociclisti di tutto il mondo potreste anche scegliere una delle altre partenze multilingue e non solo quelle con guida italiana. Contattaci per avere le date di altre partenze.
La benzina, il pulmino di appoggio, i pernottamenti e alcuni pasti e attività sono già inclusi in questo tour.


Per una quotazione contattaci o compila il form sottostante.

 

Lo stesso viaggio può essere fatto in modalità self-drive. Il bagaglio dovrà essere ridotto all’indispensabile.

Contattaci per maggiori informazioni

 


Viaggio con AUTO, MINIVAN o CAMPER a noleggio oppure TOUR ACCOMPAGNATO

 

Altri percorsi lungo la Route 66 di durata variabile, e adattati ai mezzi utilizzati, sono presenti anche nei nostri cataloghi:
DRIVING ACROSS AMERICA e TOUR USA & CANADA

 

 

 



Richiedi informazioni

Richiedi informazioni

  CHIAMA ADESSO!

Contattaci tutti i giorni negli orari di apertura
Comunica il codice viaggio: USAMB001

  OPPURE SCRIVICI VIA EMAIL

Privacy Policy.
Compila i campi e sarai ricontattato
Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Cookies Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Cookies Policy.
OK