IL WEST – LE ROCKIES, YELLOWSTONE, LE PRATERIE WEST - Natura

null
null
null
null
null
null
null
null
null
null
  • Fly and drive
  • Cultura
  • Natura
  • Gruppi
  • Famiglie
  • Coppie

IL WEST – LE ROCKIES, YELLOWSTONE, LE PRATERIE - CODICE: USACAR021

Questo itinerario ci porta alla scoperta di Denver, una delle città giovani, tra le più dinamiche degli USA,
ai piedi delle Montagne Rocciose. Da qui un incredibile percorso nei paesaggi e nella storia del West.
Vedremo alcuni dei Parchi Nazionali più belli degli Stati Uniti e raggiungeremo le grandi praterie del South Dakota e del Nebraska, nei territori dei Lakota Sioux, seguendo le orme e i percorsi dei pionieri.
Godiamoci il viaggio e le immagini.

 

 

IL VIAGGIO: itinerario in auto
DURATA CONSIGLIATA: minimo 16 - 18 giorni
PERIODO MIGLIORE: ideale tra giugno e settembre. Nel resto dei mesi la neve può rendere impossibile il percorso. In estate nelle praterie le temperature possono essere molto elevate
QUANDO PRENOTARE: almeno 9 mesi prima della partenza, specie se viaggiate in luglio/agosto
PARTENZA: Denver, Colorado
ARRIVO: Denver, Colorado
CONSIGLIATO A: chi ama la natura in ogni sua forma, chi ama gli animali, chi vuol approfondire la storia del West, dei Nativi e dei pionieri
DOCUMENTI e INFO UTILI: passaporto con scadenza oltre la data di rientro in Italia. ESTA obbligatorio. In alcuni casi è necessario richiedere il VISTO. Controlla qui tutti i requisiti necessari 

 

 

Dopo l'arrivo in aeroporto, andiamo a ritirare l’auto a noleggio e trascorriamo la notte in hotel a Denver. Denver è una miscela perfetta di tra ampi spazi all'aperto e il fascino delle grandi città. È stata anche una delle prime città degli Stati Uniti ad abbracciare la produzione artigianale della birra. Il Denver Beer Trail, sede di circa 20 birrifici artigianali, raccoglie il più antico microbirrificio della città, la Wynkoop Brewing Company. La Larimer Square di Denver, ora un vivace centro di negozi, ristoranti, bar e club, è stato il primo isolato della città, fondato prima che il Colorado diventasse un territorio.

Partiamo in direzione sud verso Cañon City per una sosta a Colorado Springs e al Garden of the Gods Park, che presenta eccezionali formazioni di arenaria sullo sfondo mozzafiato di Pikes Peak. Due tappe da non perdere sono Manitou Springs e le Seven Falls, una serie di cascate che scendono a circa 55 metri attraverso un canyon, per arrivare a Royal Gorge Bridge & Park, appena fuori Cañon City, dove ammirare uno dei ponti sospesi più alti del mondo, oltre ad una serie di paesaggi mozzafiato.

Attraverso la Gold Belt Byway apprezziamo viste spettacolari di canyon profondi e lussureggianti aree verdi. Possiamo fare una sosta nella destinazione sciistica di Breckenridge, una vecchia città mineraria ricca ora di boutique e ristoranti siti in pittoreschi edifici storici.
Continuiamo fino a Vail, lussuosa località turistica del Colorado, alla base del monte Vail dove potremo passeggiare tra negozi e gallerie d’arte in un’area totalmente pedonale.

 

Ci dirigiamo ad ovest, dove dopo un’ora di auto raggiungiamo la scenografica Glenwood Springs, nota per le sue sorgenti termali e le sue grotte. Si dice che le sorgenti come Glenwood Hot Springs Pool e Iron Mountain Hot Springs abbiano poteri curativi. Il Glenwood Caverns Adventure Park ci aspetta invece con le sue numerose attività, per adulti e bambini: tour delle grotte ed esperienze da brivido sospesi nell’aria sull’Arkansas River. Raggiungiamo quindi Grand Junction, circordata da frutteti e vigneti, dove passeggiare e fare degustazioni. Appena fuori città percorriamo la Rim Rock Drive, un strada che si snoda tra le viste panoramiche dei canyon del Colorado National Monument.

Ci dirigiamo verso nord sulla Dinosaur Prehistoric Highway per uno stop al Dinosaur National Monument, dove è possibile vedere ossa e fossili di dinosauro incassati nella roccia, oltre a disegni rupestri scoperti all’inizio del XX secolo.
La prossima sosta sarà alla Flaming Gorge National Recreation Area, dove molti punti panoramici offrono viste spettacolari sul suo bacino di cristallo e sulle rocce rosse.

Raggiungiamo poi la storica città mineraria di Rock Springs.

Il nostro percorso prosegue verso la valle di Jackson Hole e la piccola città di Jackson.
La piazza principale della città è famosa per quattro grandi archi realizzati con corna di alce raccolte nel vicino Elk National Refuge. La John D. Rockefeller Memorial Highway ci guiderà attraverso due dei parchi nazionali americani più noti e affascinanti: il Grand Teton National Park e il Parco Nazionale di Yellowstone.

Con una superficie di oltre 9.605 km quadrati che abbraccia tre stati (paragonabili alla nostra regione Marche), il Parco Nazionale di Yellowstone è il primo parco nazionale degli Stati Uniti.


Istituito nel 1872, si trova in una vasta area vulcanica che crea un'impressionante attività geotermica ricca di piscine sulfuree multicolore dal fascino unico. Il geyser Old Faithful, spara colonne di acqua calda verso il cielo per tutto il giorno. Da non perdere, così come lo storico Old Faithful Inn, ritenuta la struttura di tronchi più grande del mondo. Qui troveremo gli orari quotidiai delle “eruzioni” del geyser.
Yellowstone offre tantissime meraviglie naturali che lasciano un ricordo indelebile nel visitatore: passeggiate di varia difficoltà, fauna selvatica e panorami unici. Consigliamo una permanenza di almeno 2-3 notti.

Proseguiamo nello stato del Montana, passando Billings e ci dirigiamo ad est per visitare il sito della famosa battaglia di Little Bighorn, del 1876, tra il 7° Cavalleggeri di Custer e gli indiani Lakota e Cheyenne, a difesa dei loro territori.

 

Da qui, attraverso la Scenic Loop Drive raggiungiamo le Grandi Praterie del South Dakota dove ancora vagano i bisonti. Attraversiamo il bellissimo Parco Nazionale delle Badlands. Ritorniamo verso ovest e nelle Black Hills, boscose montagne sacre ai Sioux, arriviamo a Deadwood, nella zona di una delle più famose corse d'oro del Vecchio West.
Passiamo da Sturgis, sede del famoso Sturgis Motorcycle Rally e del Sturgis Motorcycle Museum & Hall of Fame.

La nostra prossima tappa è Rapid City con le sue statue di bronzo a grandezza naturale dei precedenti presidenti degli Stati Uniti per poi raggiungere il Mount Rushmore National Memorial. Il monumento scolpito a mano raffigura i volti di quattro ex presidenti degli Stati Uniti.
Tappa obbligatoria al Crazy Horse Memorial, un monumento che vi lascerà stupiti per la sua maestosità, seppur ancor non terminato. Scolpito nella roccia delle Back Hills, è in costruzione dal 1948, e rende omaggio al grande capo indiano “Cavallo Pazzo”.

 

Ci dirigiamo ancora verso sud per uno stop a Hot Springs e una visita a Evans Plunge Mineral Springs, l'attrazione più antica delle Black Hills, che farà felici i più piccoli dove si potranno divertire nelle acque termali che venivano usate e sfruttare anche dalle popolazioni dei Lakota e dei Sioux. Da non perdere anche Mammoth Site, la più grande concentrazione di resti fossilizzati di oltre 61 mammut.

Proseguendo verso il Nebraska possiamo fermarci a Chadron per visitare il Museo del commercio di pellicce al James Bordeaux Trading Post e di sicuro al Fort Robinson State Park, dove Crazy Horse morì nel 1877.

 

Incontreremo poi il Scotts Bluff National Monument: Scotts Bluff è servito come punto di riferimento per vari popoli, prima i nativi americani e quindi per i pionieri sull’Oregon Trail.
Viaggiamo a sud-ovest fino a Cheyenne, capitale del Wyoming, città dei rodei e delle ferrovie, piena di atmosfera del vecchio West, con tanti negozi di abbigliamento per provare a sentirci dei veri cowboy.

 

Ultima tappa Estes Park, porta di accesso al Rocky Mountain National Park dove seguendo il sentiero per l’Alpine Visitor Center potremo ammirare spettacolari vedute di Sundance Mountain e Tombstone Ridge, pranzare a Grand Lake con una vista su questo incontaminato lago di montagna, percorrere le rive del lago Granby per poi proseguire verso il bellissimo Winter Park Resort percorrendo sentieri attraverso prati che in esate esplodono di fiori.

Rientremo poi a Denver per la consegna dell’auto e il termine di questo fantastico e affascinante itinerario.

 


Questo itinerario è solo consigliato.
Può essere sempre modificato e personalizzato secondo le tue esigenze.

Viaggio con MOTO a noleggio
Questo itinerario, con lievi modifiche, è fattibile e consigliato anche in MOTO con presa e rilascio a Denver

 

Viaggio guidato con nostri autisti / accompagnatori

Hai un gruppetto di minimo 6 o max. 15 persone ?  Chiamaci!
Possiamo organizzare questo viaggio in esclusiva per te e per il tuo gruppo.

 



Richiedi informazioni

Richiedi informazioni

  CHIAMA ADESSO!

Contattaci tutti i giorni negli orari di apertura
Comunica il codice viaggio: USACAR021

  OPPURE SCRIVICI VIA EMAIL

Privacy Policy.
Compila i campi e sarai ricontattato
Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Cookies Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Cookies Policy.
OK